Bodybuilding

Heavy Duty domande e risposte terza parte

Heavy Duty, domande e risposte parte terza

articolo tratto da IRONMAN

D: Sono un bodybuilder principiante e il prossimo anno voglio guadagnare più massa possibile usando il programma Heavy Duty di Mike.Quanta massa posso sperare realisticamente di guadagnare?

R: La risposta alla tua domanda dipende da alcuni fattori: l’età, l’esperienza d’allenamento e, naturalmente, il patrimonio genetico.Mike aveva dei clienti che nel giro di alcuni mesi guadagnavano 9-14 kg, ma, inizialmente, la maggior parte di loro era notevolmente sottopeso. Come si adattavano allo stress da allenamento appropriato e all’alimentazione corretta, il loro peso corporeo si stabilizzava.

Zone Training, Domande e Risposte

Zone Training, domande e risposte

articolo tratto da Olympian’s news
 

Una Zona è una parte di una certa ampiezza dell’arco di movimento (ROM) di un esercizio. Una zona può avere punti o settori in comune con altre zone, ognuna delle quali è distinta secondo l’applicazione appropriata e personalizzata del Metodo Johnston Rep. Questo metodo si applica all’attività anaerobica basata sull’allenare il ROM completo di un esercizio suddividendo l’azione in zone. Ecco una descrizione più completa: l’allenamento Zona (Zone Training, JREPS) è un metodo che utilizza qualsiasi combinazione potenziale di esecuzioni di movimenti per allenare il ROM completo di un esercizio ottimizzando l’onere muscolare delle varie zone che compongono detto ROM. L’obiettivo è non trascurare nessuna parte del ROM completo, i risultati finali sono ambiente di costruzione del muscolo e della forza ed effetto di adattamento superiori eseguendo meno serie di quanto possibile utilizzando i metodi tradizionali con ROM completo, indipendentemente dall’attrezzatura usata.

Alla scoperta della glutammina peptidica

Alla scoperta della
 glutammina peptidica

a cura del dott. Massimo Buonavita e della Dott.ssa Elena Marazzo
Unità Legale e Unità Scientifica di Total Quality Food Consultants S.r.l.
Tel. 045/8283311 • e-mail: info@total-quality-food.it

articolo tratto da Olympian’s News n°54

La glutammina è un aminoacido chiave per il metabolismo dei composti azotati. Scoperta come nutriente per migliorare le condizioni di pazienti alimentati per via parenterale, le sue proprietà sono state rivalutate anche per migliorare le performance non solo di sportivi e atleti professionisti, ma anche di tutte le persone che, a livello amatoriale, svolgono un’attività fisica più o meno costante ed impegnativa.
Sebbene le ricerche continuino, ormai è stato accettato che una sua supplementazione possa favorire il recupero dopo un’intensa attività fisica, aiutando il tessuto muscolare a ripristinare i livelli delle riserve impiegate per far fronte allo sforzo.
Nell’esposizione che segue, faremo alcune considerazioni generali sugli aminoacidi, categoria cui la glutammina peptidica appartiene.