Impatto dell’alimentazione sull’invecchiamento

L’alimentazione è uno dei fattori principali che incide direttamente sui processi di invecchiamento e può sia rallentarlo sia accelerarlo in funzione del tipo di alimentazione adottato ( per chi volesse approfondire l’argomento suggeriamo anche questo articolo ). Un corretto stile di vita antiaging non è solo legato però all’alimentazione, ma anche allo stile di vita

Condividi con gli amici:
  • 48
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
alimentazione e invecchiamento

L’alimentazione è uno dei fattori principali che incide direttamente sui processi di invecchiamento e può sia rallentarlo sia accelerarlo in funzione del tipo di alimentazione adottato ( per chi volesse approfondire l’argomento suggeriamo anche questo articolo ).

Un corretto stile di vita antiaging non è solo legato però all’alimentazione, ma anche allo stile di vita generale (esercizio, stress) e anche un ambiente in cui si vive consono (con il minor numero possibile di agenti inquinanti, immerso nella natura, ecc…). Si parla infatti di “sistema anti invecchiamento”, segno della grande varietà di parametri da tenere in considerazione per renderlo efficiente.

Negli ultimi anni è emerso tra i fattori che contribuiscono ad allungare la vita il ruolo delle relazioni sociali come fattore anti-invecchiamento, dove le famiglie si stringono intorno agli anziani si è notata una maggior sopravvivenza, non va infine sottovalutato  l’impegno continuo, l’avere un obiettivo nella vita anche in tarda età.

L’alimentazione in chiave antiaging è molto importante e deve essere strutturata in modo tale da avere il minor impatto in termini di stimolo dei fattori di crescita e della risposta insulinica.

Generalmente una alimentazione in stile paleo in versione “low protein”, quindi con contenuto proteico piuttosto ridotto, sembra essere la miglior strategia a lungo termine per il mantenimento di una efficienza ed una salute ottimale a lungo termine.

La riduzione del quantitativo di proteine introdotte con l’alimentazione è necessaria, insieme ad alimenti a basso indice glicemico, per mantenere basso lo stimolo alla crescita cellulare che, nei protocolli antiaging, viene tenuto in particolare considerazione.

L’alimentazione finalizzata a questo obiettivo è molto diversa rispetto ad un protocollo tradizionale nel bodybuilding o ad una dieta per la perdita di grasso, infatti non esiste l’alimentazione che funziona bene per tutto ma, come del resto l’esercizio, deve essere personalizzata in funzione dell’obiettivo e della persona con cui entriamo in contatto.

Approfondiamo l’articolo attraverso questo video realizzato da Enrico Dell’olio durante un seminario che ha tenuto alla HITA ( High Intensity Training Academy ) in relazione ai processi di invecchiamento.

Condividi con gli amici:
  • 48
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.